In Questo Articolo Scoprirai Perché si Scaricano le Batterie del Camper e Come Evitare Che ti Succeda di Nuovo

Il Camper è dotato di due tipi di batterie.

  • La Batteria d’avviamento del motore.

Vengono  chiamate Batterie al Piombo, sono le stesse che si usano per le auto, ma con una potenza maggiore vista la grossa cilindrata dei motori di cui sono dotati i Camper.


  • La Batteria dei servizi.

Sono di 2 Tipi e sono chiamate Batterie in AGM e Batterie al GEL.

Sono studiate per sopportare moltissimi cicli di scarica profonda e ricarica. Di norma costano più del doppio di una Batteria al Piombo.


Senza scendere in noiosissimi discorsi tecnici, semplificando le cose possiamo dire che la batteria d’avviamento deve avere un’erogazione della corrente più forte ( detto spunto )

Infatti  per avviare il motore serve molta energia tutta insieme ma per poco tempo.


La Batteria dei Servizi invece deve fornire basse quantità di corrente ma a lungo. Inoltre la tecnologia con cui è costruita, la rende più sicura ad essere ospitata all’interno del Camper.

Basti pensare per quanto tempo ci fornisce energia all’interno del camper, per usare la pompa dell’acqua, le ventole del riscaldamento, le luci e tutti gli elettrodomestici che rendono più confortevole la vita all’interno del Camper.

Il Camper non parte, la Batteria del Motore è scarica

Non è necessario lasciare il Camper fermo per molto tempo per avere problemi alla Batteria d’avviamento del Motore.

Un continuo assorbimento sulla batteria è abbastanza normale, basti pensare al comune orologio sul cruscotto o all’orologio dell’autoradio, all’antifurto o anche un basso isolamento di un cavo elettrico.

Più accessori elettronici si hanno istallati sul Camper più è alto il rischio di avere degli assorbimenti anomali.

Ci possono inoltre essere delle dispersioni date da malfunzionamenti sull’impianto elettrico del Camper.

Con un amperometro è possibile verificare quanta dispersione di energia c’è quando il motore è spento.

Se ci fosse troppo assorbimento bisognerà indagare, rivolgendosi ad un Elettrauto.

La soluzione più semplice in assoluto è quella di montare sul Camper uno STACCA BATTERIA

Quando lo Stacca Batteria viene azionato sulla BATTERIA NON C’E’ PIU ASSORBIMENTO

Lo stacca batteria può essere montato all’interno del Camper o all’interno del vano motore.

Viene montato sul polo negativo della Batteria e non è un accessori costoso. Ci sono differenti modelli, i più comuni sono questi in foto. ↓↓↓



Sarà una scocciatura ogni volta rimettere di nuovo l’orario dell’orologio, inserire il codice all’autoradio o sintonizzare le stazioni radio. Potrebbero non funzionare le chiusure centralizzate e altri accessori di cui può essere dotato il tuo Camper.

MA ALMENO AVRAI SEMPRE IL CAMPER PRONTO A PARTIRE

ATTENZIONE 

Se il Camper è dotato di antifurto questo non funzionerà una volta azionato lo stacca batteria.

Come Puoi Mantenere la Batteria Carica senza Ricorrere allo Stacca Batterie

Se hai montato un Pannello Solare per Camper puoi sfruttarlo per mantenere entrambe le batterie cariche.

Ma bisogna adottare alcuni accorgimenti, per rendere la ricarica della batteria tramite pannello solare, efficace.

Inoltre devi capire come funziona esattamente l’impianto elettrico che si occupa della ricarica delle batterie del tuo Camper.

Vediamo brevemente nel dettaglio quali sono questi accorgimenti.


  • Se il Camper lo tieni al coperto il pannello solare non può ricaricare le batterie. E’ una cosa ovvia me è meglio precisare
  • Se invece lo tieni fuori, fai in modo che il pannello solare abbia un’esposizione che gli permetta di ricevere il maggior numero di ore di sole, soprattutto in inverno quando le ore di luce sono meno
  • Accertati che nessun’altro accessorio montato sul tetto del Camper gli sia d’intralcio.
  • Se lo tieni fuori coperto con un Telo Copri camper, devi fartelo fare su misura. Facendo in modo che il telo sulla parte in cui copre il pannello solare sia trasparente

Il pannello solare ricarica entrambe le batterie prima una e poi l’altra.

A questo proposito è bene ricordare che, se ci sono dispersioni sull’impianto elettrico o assorbimenti anomali, la prima batteria non risulterà MAI completamente carica, quindi la seconda batteria non verrà MAI ricaricata.

La prima batteria che viene caricata dal pannello solare è quella dei SERVIZI.

Una volta che quest’ultima è completamente carica se il nostro impianto è dotato di un PARALLELATORE l’energia prodotta in eccesso verrà deviata alla batteria MOTORE.

Nell’immagine qui sotto, puoi vedere quali sono gli strumenti, che permettono il funzionamento di un impianto a pannelli solari per Camper. Viene inoltre illustrata la sequenza di ricarica di cui ti ho parlato prima.

L’immagine è stata presa dal sito http://www.ilportaledelsole.it/


Se questo argomento ti interessa puoi approfondire cliccando sul link qui sotto

http://www.ilportaledelsole.it/index.asp?id_pagina=0239&avanti=true&cat=0010

Vediamo Ora Come Ricaricare le Batterie del Camper Tramite il Carica Batterie

Se hai a disposizione la corrente puoi ricaricare le Batterie con il carica batterie del Camper.

Basta che ogni 15/20 giorno attacchi la corrente per una giornata e sei a posto. Il caricabatterie fa tutto da solo.

Quando le batterie sono cariche, smette si caricare.

Come con il Pannello Solare per poterle caricare entrambe hai bisogno che sul Camper ci sia montato il Parallelatore, altrimenti ti viene caricata solo la Batteria dei servizi.

Fino a che non è carica la Batteria dei Servizi la Batteria del motore non viene ricaricata.

Ricapitolando Velocemente le Cose più Importanti

  1.  Mai lasciare le Batterie COMPLETAMENTE SCARICHE si danneggiano seriamente
  2. Nei lunghi periodi di inutilizzo eseguire ricariche di mantenimento ogni 15/20 giorni
  3. Avere il parallelatore altrimenti il pannello solare o il carica batteria RICARICANO SOLO LA BATTERIA DEI SERVIZI
  4. Ricorrere ad uno stacca batterie se vengono accertate dispersioni di corrente che non si riescono a risolvere

Accertati di sapere l’esatto funzionamento dei componenti del Camper che servono alla ricarica delle Batterie.

Le caratteristiche di base possono essere diverse da un Camper all’altro.

Se il Camper ha avuto un precedente proprietario potrebbe aver fatto qualche configurazione fai da te personalizzata.

Nel dubbio fai verificare l’impianto ad un Elettrauto Professionista

Spero, con questa chiacchierata di averti dato qualche spunto interessante.

Alla prossima ciao Marco

P.S.

Se hai trovato utile questo articolo e pensi che possa essere d’aiuto a qualche tuo amico condividilo su Facebook schiacciando il pulsante qui sotto